Materiale del seminario del Gruppo territoriale di Monza Brianza - 29/11/2017 Monza

E' disponibile il materiale relativo al seminario: "Il Consiglio Territoriale di Disciplina a tutela dei cittadini e della professione dell'Assistente Sociale: funzionamento ed esercizio dell'azione disciplinare", che si è tenuto il 29 NOVEMBRE 2017 dalle ore 8.30 alle ore 13.30 a Monza.   Locandina      Consulta le slide

Continua

QUADERNI DELL'ORDINE - a cura del Gruppo FC di Pavia

IL NUOVO QUADERNO DELL'ORDINE

CONTRIBUTI DEI LABORATORI DEONTOLOGICI DEL GRUPPO PER LA FORMAZIONE CONTINUA DELLA PROVINCIA DI PAVIA

Il presente documento costituisce la sintesi di un percorso di approfondimento avviato dal Gruppo per la Formazione Continua della provincia di Pavia sul tema della valutazione della dimensione sociale nell’ambito della valutazione multidimensionale (VMD).

Continua

quaderni dell'Ordine GRUPPO DI LAVORO “AMMINISTRAZIONE DI SOSTEGNO”

E' pubblicato il Quaderno dell'Ordine
LINEE DI INDIRIZZO PER IL SERVIZIO SPECIALISTICO PER LA GESTIONE DELLA PROTEZIONE GIURIDICA DELLE PERSONE FRAGILI 
a cura di Daniela Polo.
Documento elaborato dal Grupppo di lavoro "Amministrazione di sostegno"

Continua

Selezione, formazione e iscrizione elenco tutori volontari art. 11 legge 47/2017

Selezione, formazione e iscrizione elenchi tutori volontari art. 11 legge 47/2017

Avviso aperto per la selezione, la formazione e l'iscrizione negli elenchi dei tutori volontari di cui all'art. 11 della legge 47/2017 " Disposizioni in materia di misure di protezione dei minori stranieri non accompagnati."
Regione Lombardia ha pubblicato un avviso pubblico aperto "per la selezione, la formazione e l'iscrizione degli elenchi dei tutori volontari per i minori stranieri non accompagnati", nel rispetto della legge 47/2017.
Per minore non accompagnato si intende “lo straniero di età inferiore ai diciotto anni che si trova, per qualsiasi causa, nel territorio nazionale, privo di assistenza e rappresentanza."
"Il tutore volontario incarna una nuova idea di tutela legale, espressione di genitorialità sociale e di cittadinanza attiva: un tutore non solo per la rappresentanza giuridica della persona, ma anche un tutore attento alla relazione con il tutelato, interprete dei suoi bisogni" dei suoi desideri, capace di porsi in relazione e di collaborare con i diversi soggetti impegnati nei percorsi educativi e di integrazione rivolti al minore straniero.
"L'inserimento nell'elenco dei tutori volontari istituito presso ogni Tribunale per i Minorenni, avviene previa e idonea formazione, secondo il modulo formativo parte integrante del Protocollo d'intesa sottoscritto tra il Garante dell'Infanzia e dell'Adolescenza della Lombardia, i Tribunali per i Minorenni di Milano e Brescia e i Tribunali Ordinari.
Per altre informazioni e il testo dell'avviso: http://www.consiglio.regione.lombardia.it/garante-infanzia
Locandina 1
Locandina 2

Continua

Il Consiglio Regionale mandato 2017-2021

Il 25 luglio 2017 si è insediato il consiglio regionale eletto per il mandato 2017-2021. Nella stessa seduta sono stati eletti i componenti dell'Ufficio di Presidenza.

Presidente Mirella Silvani, Vicepresidente Riccardo Bruno, Segretario  Maria Ester Paltrinieri, Tesoriere Orazio Lietti.

In questa sezione sono pubblicate la composizione del nuovo Consiglio e la comunicazione rivolta a tutti gli iscritti ad avvio dei lavori.

COMPONENTI DEL CONSIGLIO REGIONALE

COMUNICAZIONE DEL CONSIGLIO AGLI ISCRITTI

Continua

Relazione di fine mandato

Cari colleghi e colleghe assistenti sociali,
si è concluso il mandato consiliare 2013-2017 e a breve, il 25 luglio, si insedierà il nuovo consiglio regionale.
Abbiamo ritenuto opportuno redigere una relazione di fine mandato per descrivere sia le principali attività svolte durante questi anni, sia le attività che riteniamo sarebbe opportuno portare avanti o concludere.
Ci è sembrato funzionale raccogliere poi negli allegati, un riepilogo dei documenti prodotti, degli eventi realizzati e una sintesi delle indennità, gettoni, rimborsi e compensi.
Quanto elaborato nasce da un nostro preciso dovere etico, deontologico e professionale in un'ottica di porsi al servizio di tutta la comunità professionale.
Auguriamo al nuovo Consiglio un buon lavoro!

Il Presidente Egidio Turetti
La Vicepresidente Valeria Curreli
Il Segretario Alessandra Spinelli
Il Tesoriere Patrizia Angeli

Relazione di fine mandato

Continua

Coordinatore Genitoriale

Il metodo della Coordinazione Genitoriale nasce negli anni '90 negli Stati Uniti per approcciare in maniera appropriata l’alta conflittualità genitoriale. È un metodo di riduzione del danno che si differenzia quindi dalla mediazione famigliare, che è invece identificato tra i metodi di ADR di prevenzione del danno e del rischio.
Il CROAS Lombardia, attraverso l'approfondimento svolto dal gruppo tematico "Libera Professione", ha colto l'importanza di diffondere questo metodo e la figura del Coordinatore Genitoriale, in un contesto generale in cui il numero di separazioni conflittuali è in costante aumento.
E' quindi impegnato in prima linea per far sì che gli assistenti sociali siano professionisti riconosciuti per svolgere tale ruolo ed invita i propri iscritti, in possesso dei requisiti identificati, sia formativi sia di esperienza professionale, a manifestare il proprio interesse ad iscriversi all'elenco di Coordinatori Genitoriali, attraverso l'apposito modulo.
Nei prossimi mesi verranno costantemente comunicate le ulteriori iniziative messe in campo dal CROAS per agevolare gli iscritti nella formazione e nelle promozione di tale figura.
Per saperne di più

Continua

Amministratore di sostegno

Con la legge 6/04 i servizi sociali hanno assunto nuovi obblighi, e l’Ordine ha sostenuto la professione degli assistenti sociali con studi, seminari, percorsi formativi e pubblicazioni.

Nell’ambito di questo impegno risaltano le linee di indirizzo per un corretto approccio al dovere di promuove un ricorso d’ufficio e, a breve, le indicazioni metodologiche per la gestione delle amministrazioni di sostegno quando i Giudici scelgono di affidarle ai rappresentanti legati degli enti secondo il 4° comma dell’art. 408 c.c.. (documenti reperibili sul nostro sito, nell’area del consiglio dedicata al gruppo di lavoro sull’amministrazione di sostegno).

Il gruppo di lavoro consigliare sulla Libera professione sta sviluppando l’impegno della categoria nell’ambito della gestione delle amministrazioni di sostegno: c’è stato un primo corso di formazione promosso dall’Ordine (ne seguiranno altri) e ai partecipanti è stata chiesta formale disponibilità ad essere segnalati ai Giudici per essere nominati AdS nei casi in cui non ci siano persone disponibili all’incarico nell’ambito della famiglia e dei parenti. Stessa disponibilità è stata richiesta per la segnalazione ai servizi sociali che, nell’ambito del ricorso d’ufficio, intendano segnalare al Giudice persona idonea e disponibile per l’incarico di AdS.

Medesima opportunità è data agli assistenti sociali che intendono mettere a diposizione il proprio tempo e la propria competenza per questo ruolo che ha una rilevante funzione sociale.

Si ricorda che l’incarico è gratuito e che è facoltà del Giudice (e a sua completa discrezione)  riconoscere all’AdS un equo indennizzo a fronte della complessità del lavoro svolto e quando il patrimonio del beneficiario lo consente.

Richiesta di iscrizione all'elenco degli Amministratori di Sostegno: modulo

Continua

DAL CNOAS - Formazione continua: Problematiche rilevazioni presenze

Per ovviare alle difficoltà che in alcuni casi sono intercorse nella rilevazione informatica, dopo specifica richiersta, il CNOAS ha provveduto allo sblocco di tali corsi in modo da permettere l'inserimento da parte del singolo iscritto dei relativi ID; pertanto l'Ente organizzatore invierà l'attestato ai partecipanti per i quali si sono presentati problemi tecnici nella lettura del codice fiscale ma che hanno presenziato minimo l'80%.

Comunicazione CNOAS Prot. 2855/17

Continua

UEPE DI MILANO e UEPE LOMBARDIA: riforma della Giustizia

L’Ordine degli Assistenti Sociali della Lombardia è a fianco dei colleghi del UEPE nella difesa della professione messa in difficoltà dalla riforma della Giustizia. Sollecitiamo pertanto il Ministro Orlano a mettere in atto tutte le azioni necessarie allo svolgimento dell’attività degli assistenti sociali impiegati nei servizi dell’amministrazione della giustizia.

Continua

Pagine

Subscribe to Ordine Assistenti Sociali | Consiglio Regionale della Lombardia RSS
Ordine Assistenti Sociali
Consiglio Regionale della Lombardia
Via Saverio Mercadante, 4 | 20124 Milano
Tel | 02 86457006
Fax | 02 86457059
C.F. | 97165370152
Mail | info@ordineaslombardia.it
Pec | croas.lombardia@pec.it