Amministratore di sostegno

Con la legge 6/04 i servizi sociali hanno assunto nuovi obblighi, e l’Ordine ha sostenuto la professione degli assistenti sociali con studi, seminari, percorsi formativi e pubblicazioni.

Nell’ambito di questo impegno risaltano le linee di indirizzo per un corretto approccio al dovere di promuove un ricorso d’ufficio e, a breve, le indicazioni metodologiche per la gestione delle amministrazioni di sostegno quando i Giudici scelgono di affidarle ai rappresentanti legati degli enti secondo il 4° comma dell’art. 408 c.c.. (documenti reperibili sul nostro sito, nell’area del consiglio dedicata al gruppo di lavoro sull’amministrazione di sostegno).

Il gruppo di lavoro consigliare sulla Libera professione sta sviluppando l’impegno della categoria nell’ambito della gestione delle amministrazioni di sostegno: c’è stato un primo corso di formazione promosso dall’Ordine (ne seguiranno altri) e ai partecipanti è stata chiesta formale disponibilità ad essere segnalati ai Giudici per essere nominati AdS nei casi in cui non ci siano persone disponibili all’incarico nell’ambito della famiglia e dei parenti. Stessa disponibilità è stata richiesta per la segnalazione ai servizi sociali che, nell’ambito del ricorso d’ufficio, intendano segnalare al Giudice persona idonea e disponibile per l’incarico di AdS.

Medesima opportunità è data agli assistenti sociali che intendono mettere a diposizione il proprio tempo e la propria competenza per questo ruolo che ha una rilevante funzione sociale.

Si ricorda che l’incarico è gratuito e che è facoltà del Giudice (e a sua completa discrezione)  riconoscere all’AdS un equo indennizzo a fronte della complessità del lavoro svolto e quando il patrimonio del beneficiario lo consente.

Richiesta di iscrizione all'elenco degli Amministratori di Sostegno: modulo

Continua

DAL CNOAS - Formazione continua: Problematiche rilevazioni presenze

Per ovviare alle difficoltà che in alcuni casi sono intercorse nella rilevazione informatica, dopo specifica richiersta, il CNOAS ha provveduto allo sblocco di tali corsi in modo da permettere l'inserimento da parte del singolo iscritto dei relativi ID; pertanto l'Ente organizzatore invierà l'attestato ai partecipanti per i quali si sono presentati problemi tecnici nella lettura del codice fiscale ma che hanno presenziato minimo l'80%.

Comunicazione CNOAS Prot. 2855/17

Continua

UEPE DI MILANO e UEPE LOMBARDIA: riforma della Giustizia

L’Ordine degli Assistenti Sociali della Lombardia è a fianco dei colleghi del UEPE nella difesa della professione messa in difficoltà dalla riforma della Giustizia. Sollecitiamo pertanto il Ministro Orlano a mettere in atto tutte le azioni necessarie allo svolgimento dell’attività degli assistenti sociali impiegati nei servizi dell’amministrazione della giustizia.

Continua

Elenchi dei Consulenti Tecnici d'Ufficio

Il Croas Lombardia ha inviato la lettera qui allegata ai Presidenti dei Tribunali della Lombardia al fine di favorire l’inserimento degli assistenti sociali negli elenchi dei Consulenti Tecnici d’Ufficio. Vedi lettera
Alcuni Tribunali ci hanno risposto:
Sondrio

Continua

20 maggio senza muri

Il 20 maggio il CROAS ha partecipato alla manifestazione.
Gli assistenti sociali costruiscono ponti e non muri.
Sono pervenuti messaggi di apprezzamento da parte di vari rappresentanti istituzionali, ne riportiamo uno: “Unico Ordine Assistenti Sociali in grado di mettere insieme impegno sociale e professionalità” - foto1 foto2

Continua

Elezioni del Consiglio regionale e del Revisore dei conti - anno 2017

I RISULTATI DELLE ELEZIONI : comunicazione al Ministero della Giustizia

PER TUTTE LE INFORMAZIONI vai alla pagina

 

Continua

Nessun taglio alle risorse del Fondo Nazionale delle Politiche Sociali

Lettera del Presidente E.Turetti alla Regione Lombardia e all'Anci Lombardia ad oggetto
"Nessun taglio alle risorse del Fondo Nazionale delle Politiche Sociali" 
vedi il testo

 

Continua

Dal CNOAS: Importanti informazioni in merito al triennio formativo 2014 - 2016 e sulle novità introdotte per il triennio 2017 - 2019

Comunicato del 23/01/2017 del Consglio Nazionale >>>

Continua

ASSICURAZIONE PROFESSIONALE 2015 - 2016 -2017

Su indicazione del Consiglio Nazionale degli Assistenti Sociali, si comunica che la convenzione stipulata tra Reale Mutua e CNOAS ha validità biennale fino al 20 ottobre 2017, pertanto fino a quella data è possibile per ogni assistente sociale, in tutto il territorio nazionale, stipulare la polizza in convenzione con la Reale Mutua alle condizioni concordate con una durata annuale ulteriore senza tacito rinnovo.
Assicurazione professionale: Convenzione del Consiglio Nazionale con la Società Reale Mutua di Assicurazione

Continua

Versione digitale del volume "Servizio Sociale e Calamità Naturali"

Al fine di promuovere la conoscenza e la diffusione del volume "Servizio Sociale e Calamità Naturali" pubblicato nel numero 64 nella Collana EISS "Problemi Sociali del nostro tempo" e al fine di dare la possibilità agli assistenti sociali e agli studenti interessati di leggerne gratuitamente una copia, l'EISS d'intesa con i responsabili del Comitato scientifico del progetto, ne ha realizzato una versione digitale:  sito www.serviziosocialecalamitanaturali.it

Continua

Pagine

Subscribe to Ordine Assistenti Sociali | Consiglio Regionale della Lombardia RSS
Ordine Assistenti Sociali
Consiglio Regionale della Lombardia
Via Saverio Mercadante, 4 | 20124 Milano
Tel | 02 86457006
Fax | 02 86457059
C.F. | 97165370152
Mail | info@ordineaslombardia.it
Pec | croas.lombardia@pec.it